Mobilità transnazionale: come scrivere un progetto europeo di successo

Il percorso formativo sulla progettazione e gestione di interventi di mobilità transnazionale e di alternanza scuola-lavoro, inserito nella Piattaforma SOFIA intende trasmettere ai docenti le conoscenze e le competenze utili per elaborare progetti, attraverso il coinvolgimento di un partenariato nazionale ed internazionale, la definizione di azioni formative, tirocini aziendali alternativi ai percorsi di alternanza scuola-lavoro, riconosciuti dalla Legge 107/2015.

Una buona progettazione contribuisce al miglioramento complessivo del processo di internazionalizzazione della scuola, all’affermazione di un ruolo decisivo nel processo di cambiamento ed innovazione dell’ambiente educativo, in termini di organizzazione interna e relazioni esterne, di cambiamento nell’offerta formativa e nella metodologia adottata per la sua realizzazione. L’inserimento della scuola in una dimensione europea, attraverso una diversa apertura al confronto con nuove metodologie didattiche e alla cooperazione, favorirà i processi di internazionalizzazione e contribuirà a migliorare l’offerta didattica e formativa.

Il corso, riconosciuto dal MIUR nel 2016, è stato realizzato con successo, in diverse regioni, già in 2 edizioni negli anni scolastici precedenti, registrando una buona partecipazione di docenti che ne hanno tratto beneficio, nel momento in cui sono stati chiamati a fornire il loro contributo nella elaborazione di progetti Erasmus +, ma anche PON Alternanza Scuola – Lavoro o Cittadinanza Europea.

I partecipanti avranno la possibilità di vivere un'esperienza formativa, acquisendone le tecniche, le conoscenze e la cultura indispensabili alla presentazione di progetti europei competitivi, in uno scenario che presenta sempre maggiori complessità ed esige livelli di professionalità molto elevati.

Cosa imparerai?

I docenti che decideranno di iscriversi al corso acquisiranno conoscenze, competenze, strumenti e metodologie per progettare e gestire un progetto di mobilità transnazionale, saranno in grado di utilizzate procedure per la richiesta di finanziamenti europei, di progettare e gestire un progetto di alternanza scuola – lavoro, anche in mobilità.
La progettazione richiede, infatti, la puntuale definizione degli obiettivi, in termini di performance, contesto e criteri, la conseguente graduazione dei medesimi in rapporto ai beneficiari finali, studenti e docenti, la verifica della coerenza tra prestazioni e competenze del profilo in uscita.

Perché il corso?

Perché è pensato per rispondere al bisogno dei docenti di acquisire e consolidare conoscenze e competenze trasversali sulla progettazione e gestione di percorsi di mobilità transnazionale e di Alternanza scuola-lavoro, che siano rispondenti alle strategie comunitarie e nazionali. Perché consentirà di vivere un'esperienza formativa, volta a sviluppare e consolidare competenze, metodologie e strumenti indispensabili alla presentazione di progetti di qualità, alla gestione logistica ed organizzativa di un progetto di mobilità, anche attraverso l’utilizzo di "Big Bang", una piattaforma rivoluzionaria per la gestione dei progetti.

Maria Pina Triunfo

Docente del corso

Consulente, formatrice e appassionata di relazioni internazionali ha fatto della sua passione il focus del suo lavoro, riguardante progettazione e gestione di interventi e iniziative finanziati dalla Commissione Europea, da fondi pubblici locali e nazionali.
Gli aspetti del suo lavoro riguardano ricerca approfondita di scenari e contesti socio-economici-culturali, analisi dei fabbisogni formativi, pianificazione e reporting, budgeting dei costi, realizzazioni e implementazione di interventi formativi per studenti/disoccupati/insegnanti, attuazione di percorsi di orientamento per studenti.

mariapina

Scopri l'intero programma del corso

  • Formazione in mobilità
  • Erasmus+
  • PON Alternanza Scuola-Lavoro
  • Programmi di formazione in mobilità
  • Costruzione dell'idea progettuale
  • Come realizzare l'idea progettuale
  • Rilevanza e albero dei problemi
  • Costruire l'albero dei problemi
  • Esercitazione
  • Albero degli obiettivi
  • Costruire l'albero degli obiettivi
  • Esercitazione
  • Definizione dell'idea progettuale
  • Esercitazione
  • Quadro Logico
  • Esercitazione
  • Tappe per la preparazione della proposta progettuale
  • Elementi di qualità di un progetto
  • Importanza del partenariato
  • Come si costruisce un partenariato
  • Criteri di valutazione
  • Come si valuta un progetto
  • Trappola del formulario
  • Come leggere un bando
  • Formulario KA1 VET Learners
  • Formulario PON ASL
  • Focus Progetti PON
  • Spunti per un progetto Erasmus+
  • ECVET
  • Esercitazione
  • Dall'idea al formulario
  • Esercitazione
  • Comunicazione e disseminazione
  • Esercitazione
  • Gestione logistica e organizzativa
  • L'avvio di un progetto
  • Programmi di gestione
  • Big Bang. Piattaforma di gestione di progetti di mobilità
  • Bibliografia
  • Costo del corso

    € 150

    99

    • Il prezzo comprende:
      - videolezioni
      - dispense
      - servizio di tutoraggio
      - test di valutazione
      - attestato finale
    • Il corso è acquistabile con Carta del Docente
      codice S.0.F.I.A. ID 21090
    • Il corso è acquistabile con Paypal o Carta direttamente sulla piattaforma e-learning di ETN
    ACQUISTA ORA

    Hai la carta del docente?

    Scopri qui come utilizzarla per acquistare questo corso



    Frequently Asked Question

    Il corso è della durata di 25 ore.

    No, una volta acquistato il corso non ci sono limiti di tempo, potrai seguirlo quando e come riterrai più opportuno.

    Gli esercizi verranno corretti in automatico dal sistema, trattandosi di esercizi a risposta multipla.

    Potrai contattare la referente del corso tramite l’email, che troverai nei contatti, oppure direttamente dalla sezione di messaggistica che troverai sulla piattaforma in alto a destra.

    All’inizio del corso troverai un video “Guida all’utilizzo della piattaforma” che ti spiegherà il suo funzionamento, ti illustrerà gli strumenti e le funzioni.

    Si, ti verrà rilasciato un attestato di partecipazione riconosciuto dal MIUR.